La festa di metà autunno in Cina: usanze local e opportunità globali

festa di metà autunno
07 set 2020

La festa di metà autunno in Cina: usanze local e opportunità globali

La bella stagione è agli sgoccioli anche in Cina e, con i primi venti freschi, all’ombra della Grande Muraglia si comincia a pensare alla prossima grande occasione di incontro e ritrovo: la Festa di Metà Autunno. La tradizionale ricorrenza cinese rimanda alla leggenda di Chang’e, dea lunare dell’immortalità, e per questo è anche detta Festa della Luna.

Nel 2020 la festa cadrà giovedì 1 ottobre, anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese e già National Day e primo giorno della Golden Week, i sette giorni di festa e vacanza che coinvolgono tutti i lavoratori cinesi: questa concomitanza dà ulteriore rilevanza al momento e offre a tutti i marchi desiderosi di incrementare la loro presenza in Cina una occasione importante.

Perché è una delle più importanti festività cinesi

La Festa di Metà Autunno è una delle più sentite dalla popolazione locale, che ama ritrovarsi con i famigliari e le persone care per ammirare la luna, riunirsi all’aria aperta e condividere momenti di contemplazione che sono un vero e proprio stacco dalla frenesia della vita di tutti i giorni, soprattutto nelle grandi metropoli.

La tradizione prevede anche il dono di piccole torte e dolci che richiamano al silhouette lunare, con esterno morbido o friabile e ripieno variegato. Le tortine lunari sono un vero e proprio elemento distintivo, addolciscono la festa e la rendono ancor più calorosa.

Sarà così anche quest’anno, quando le mooncake celebreranno contemporaneamente anche il National Day, in un profluvio di festeggiamenti, auguri, inaugurando la feria più significativa del Paese, la Golden Week.

White Paper - Come vendere in Cina: gli step da seguire per conquistare il mercato
 

Come trasformare la festa in un’occasione di marketing

Proprio per la concomitanza di eventi così sentiti dalla popolazione e così importanti nella cultura locale, è cruciale che tutte le realtà che operano in Cina e vogliono solleticare la curiosità dei consumatori si preparino a dovere.

Come? Innanzitutto con l’adeguamento della loro intera presenza digitale alla festività prossima: i profili sui social network e le piattaforme commerciali (da WeChat a Weibo, da QQ a Tencent) devono rispecchiare il momento, con grafiche che rimandino alla Festa di Metà Autunno e ai suoi temi tipici.

Non possono mancare, poi, post o campagne ad hoc, che raccontino i brand e le peculiarità dei prodotti tramite contenuti pensati per coinvolgere gli utenti cinesi con rimandi alla luna.

Infine, perché non pensare a offerte speciali o a promozioni particolari sui canali di vendita online? Le aziende presenti sui principali marketplace (da Tmall a JD.com) o con e-commerce dedicati possono sbizzarrirsi.

Una strategia capace di conquistare i cinesi durante la Golden Week

Ecco quindi un agile vademecum per prepararsi a una settimana di fuochi d’artificio e assaggi di mooncake, facendo al tempo stesso brand awareness nel mercato mondiale a più alto potenziale.

Aggiornare le grafiche corporate sui canali online e tematizzarle per la Festa della Luna, riprendendone gli elementi caratterizzanti: dai dolci al coniglio di giada, ma anche altri riferimenti chiave come il tè e le lanterne, o i rimandi alla famiglia e ai costumi tradizionali. WeChat, Littleredbook e TikTok, nei prossimi giorni, saranno tutti un brulicare di lune.

Produrre post, video e contenuti personalizzati, facendo attenzione allo stile. Ogni dettaglio conta, a maggior ragione quando si ha a che fare con la tradizione e il sentimento popolare. Ma è impossibile resistere alla tentazione di attualizzare i riferimenti e di sviluppare brand content di qualità.

Strutturare una campagna di web marketing sfruttando gli influencer locali. Non di solo contenuto a tema, vive il marchio: per chi volesse dare ancora più risalto ai prodotti e magari spingere verso la vendita diretta, potrebbe essere interessante coinvolgere i volti noti del web cinese e trasformarli in veri e propri ambasciatori, con gli ovvi rimandi alla festività.

Scrivere blog a tema, capaci di dimostrare l’originalità ma anche l’attenzione del marchio al local. Parole, video e immagini, integrate fra loro, possono aiutare a raccontare al meglio brand e prodotti, tematizzandoli secondo le necessità della Festa della Luna e creando maggiore vicinanza con il pubblico locale. Weibo è il canale perfetto per questo tipo di iniziativa.

Divertirsi per divertire. Nulla è più riconoscibile e contagioso, della spontaneità e del divertimento. Questo vale anche per la costruzione di una campagna di comunicazione e marketing legata alle festività cinesi: il divertimento origina unicità, avvicina i consumatori e dà risalto al marchio quanto al contesto, con un tono adeguato e uno stile originale.